banner ulivi

Sito Ufficiale / SUAP / comunicati / XXVI Sagra della percoca

Grande affluenza di visitatori per la XXVI Sagra della percoca

 

 

 

 

Molteplici sono gli stand che hanno esposto i biondi frutti di stagione nella XXVI edizione della sagra: erano presenti quelli di Roberto Accetta, “Agricoop”, Nicola Basile, “Chicco d’oro” di Sabino Lagrasta, Sabino Inglese, Filomeno Nardò, Maurizio Rosignoli, “Ortofrutta” di Candela, Michele Milano e Dino Azzellino.

 

 

 

Nel corso delle due giornate non è mancata la degustazione delle percoche e dei prodotti tipici locali. Anche quest’anno c’è stata la selezione della “percoca più grande”, quella che pesa di più del raccolto, alla quale è seguito un intrattenimento musicale.

 

 

 

Per il concorso della “percoca più grande” hanno partecipato le seguenti aziende agricole con i relativi pesi della percoca messa a concorso:

 

Roberto Accetta g 414
“Agricoop” g 480
Nicola Basile g 515
“Chicco d’oro” di Sabino Lagrasta g 450
Sabino Inglese; Filomeno Nardò; Maurizio Rosignoli g 489
“Ortofrutta” di Candela g 481
Michele Milano e Dino Azzellino g 422

 

 

 

Si sono aggiudicati il premio:

Nicola Basile g 515 primo posto
Sabino Inglese; Filomeno Nardò; Maurizio Rosignoli g 489 secondo posto
“Ortofrutta” di Candela g 481 terzo posto

 

 

 

Per il concorso dello “stand più bello” la graduatoria è la seguente:

 

Primo posto Aziende agricole: Sabino Inglese; Filomeno Nardò; Maurizio Rosignoli, con la seguente motivazione: “Per aver legato il prodotto “percoca” alle tradizioni, agli utensili del passato utilizzati nel nostro territorio e per la cura alla commercializzazione del prodotto”.

 

Secondo posto Azienda agricola “Chicco d’oro” di Sabino Lagrasta, con la seguente motivazione: “Per la coreografia creata che pone al centro la “percoca” associata ad un altro prodotto importante della nostra terra: l’uva”.

 

Terzo posto Azienda agricola “Agricoop” con la seguente motivazione: “Per l’attenzione al prodotto “percoca” e per la sua genuità”.

 

 

 

 

La manifestazione si è conclusa con suggestivi fuochi pirotecnici.

 

 

 



Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS