banner ulivi

Sito Ufficiale / SUAP / attività / Agricoltura / Tavolo verde

Tavolo verde

Regolamento

 

 

 

Con deliberazione di Giunta comunale n. 187 del 19/6/08 è stato istituito presso il Comune di Canosa di Puglia un Comitato di Rappresentanza denominato “Tavolo Verde” e di seguito nominato Comitato di Rappresentanza.

 

Il Comitato ha la propria sede legale presso il Comune di Canosa di Puglia in piazza Martiri XXIII Maggio, mentre la struttura tecnica ha sede in Via G. Falcone e si identifica con il Servizio SUAP – Ufficio Agricoltura del Comune di Canosa di Puglia.

 

Il Comitato ha durata illimitata. Il suo scioglimento può essere determinato dal Comune di Canosa constatato il venir meno dello scopo sociale o l’interesse da parte dei membri.

 

 

 

 

Il Comitato non ha fini di lucro.

 

Esso si propone di coinvolgere diversi soggetti interessati nelle tematiche inerenti l’agricoltura che di volta in volta potranno segnalare problematiche, suggerire interventi, proporre soluzioni, confrontarsi al fine di raggiungere in modo partecipato l’obiettivo di addivenire ad una decisione condivisa sulle questioni trattate. Il Tavolo verde è luogo di scambio di informazioni e di iniziative che possono essere attivate.

 

La finalità del Comitato è quella di collaborare con l’Amministrazione comunale al raggiungimento della valorizzazione e promozione dei prodotti agricoli, sia freschi che trasformati, presenti sul territorio, grazie all’apporto delle diverse esperienze e professionalità presenti nello stesso Comitato.

 

Il Comitato, per il mezzo della struttura tecnica, può essere promotore di iniziative volte alla informazione e formazione degli operatori agricoli in materia di produzione, trasformazione, conduzione e organizzazione dell’azienda agricola.

 

La struttura tecnica può trasferire all’esterno le decisioni assunte dal Comitato che ritenga lo stesso meritevole di pubblicità, richiedendoli esplicitamente nel verbale dei lavori.

 

Il Comitato può aderire ad Enti ed organizzazioni di carattere internazionale, nazionale, regionale e provinciale in armonia con i propri scopi.

 

 

 

 

I componenti del Comitato sono il Presidente e i membri.

 

Il Presidente del Comitato è l’assessore all’Agricoltura del Comune di Canosa di Puglia pro tempore.

 

Il numero dei componenti è illimitato. Possono aderire al Comitato in qualità di componenti effettivi:

  • Rappresentanti di associazioni sindacali;

     

  • Titolari di aziende agricole;

     

  • Rappresentanti di cooperative agricole;

     

  • Rappresentanti di commercianti nel settore agroalimentare;

     

  • Rappresentanti di aziende di trasformazione (frantoi oleari, cantine, ecc.);

     

  • Rappresentanti di Istituti bancari;

     

  • Rappresentanti di Enti pubblici;

     

  • Rappresentanti di Scuole ed Università che si occupano delle tematiche agricole;

     

  • Altri soggetti che hanno un rapporto diretto o indiretto con l’agricoltura.

     

 

 

 

Per essere componente del Tavolo Verde, occorre farne domanda da inoltrare al SUAP, Ufficio Agricoltura che verificherà il possesso dei requisiti previsti nel presento Regolamento.

 

L’adesione si intende tacitamente rinnovata di anno in anno, se non sia stato presentato dal componente formale atto di dimissioni da inviare al SUAP, Ufficio Agricoltura.

 

La qualifica di componente comporta l’accettazione del presente Regolamento.

 

 

 

 

Le riunioni del Comitato si svolgeranno solitamente con cadenza mensile.

 

La data di convocazione viene fissata dal Presidente e la comunicazione è inviata dalla struttura tecnica.

 

Il Presidente ha la possibilità di convocare riunioni extra quando lo richiedano almeno cinque membri o quando il Presidente stesso lo reputi opportuno in considerazione degli argomenti da trattare.

 

L’avviso di convocazione deve contenere: l’ordine del giorno, l’indicazione del luogo, del giorno, del mese ed anno e dell’ora dell’adunanza.

 

 

 

 

La riunione ha efficacia qualora siano presenti almeno quattro membri, oltre il Presidente.

 

La struttura tecnica del Tavolo Verde assicurerà la presenza di un segretario verbalizzante che in ogni incontro provvederà a stilare un verbale scritto, dal quale risulterà con chiarezza:

 

– l’argomento oggetto della decisione;

 

– il contenuto e le risultanze della decisione e le eventuali autorizzazioni alla stessa conseguenti;

 

– l’indicazione dei membri consenzienti;

 

– l’indicazione dei membri contrari o astenuti e, su richiesta degli stessi, l’indicazione del motivo della loro contrarietà o astensione;

 

– la sottoscrizione di tutti i membri, sia consenzienti che astenuti che contrari, con la precisazione che la mancata sottoscrizione equivale a voto contrario.

 

L’Amministrazione comunale si fa garante e si impegna affinché tale documento abbia una fattiva applicazione per quanto di propria competenza.

 

Ai lavori del Tavolo Verde possono essere presenti auditori cointeressati agli argomenti inseriti all’ordine del giorno.



Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS